mercoledì 2 marzo 2011

Tra regione e comune











La mappatura delle competenze che gestiscono i nidi d'infanzia non è così semplice come può sembrare a prima vista. Le competenze e i ruoli
sono numerosi e ramificati fino per arrivare al comune interessato. In primo livello incontriamo lo stato che legifera e sancisce le norme di confine in cui muoversi. Poi viene la regione che legifera, in accordo con le leggi stabilite a livello nazionale, sul proprio territorio di competenza. Il contributo così passa alla provincia. Cosa fa la provincia che si colloca tra regione e comune? Dal 1999 la provincia si avvale del coordinamento pedagogico. Il coordinamento pedagogico segue varie fasi: programma iniziative di formazione, realizza iniziative di documentazione e comunicazione dei servizi educativi e dei servizi annessi, raccoglie, ed elabora dati relativi ai servizi.Passata la provincia si arrivia al settore istruzione comunale che programma, coordina e gestisce i servizi per la prima infanzia, controlla, documenta, forma il personale e molte altre voci. Sotto ancora questo livello, troviamo il personale impiegato in quartiere con le figure che, noi genitori, ben conosciamo: la pedagogista e la responsabile servizi educativi per arrivare alle educatrici e alle collaboratrici. Una catena davvero lunga e complessa.

Nessun commento:

Posta un commento