lunedì 16 maggio 2011

Che cos'è un PGE?

Buongiorno a tutti, con questo post apro una discussione sul PGE, ho notato infatti che non tutti ne conoscono l'esistenza e spesso c'è molta confusione su ruoli e compiti.
Il PGE, Piccolo Gruppo Educativo, è un sevizio che può accogliere cinque bambini in un appartamento adibito appositamente.
Vi sono tutti gli spazi necessari: la sala gioco, la sala nanna, la cucina, lo spazio per l'accoglienza e due bagni, uno per i bimbi e uno per il personale, inoltre è presente una sala per la segreteria.
Una sorta di piccolo, piccolissimo nido. Quali sono i vantaggi offerti da questo servizio?
  1. Il PGE è il luogo adatto per un bambino. Il più adatto secondo me. Perché? Intanto il numero ridotto. Permette ai bambini una maggiore socializzazione. Ed anche ai genitori, che spesso instaurano tra loro rapporti d'amicizia.
  2. Il personale è estremamente qualificato, l'educatrice oltre ad avere la qualifica che andrebbe bene per un qualunque nido (laurea in scienze dell'educazione o diploma magistrale), deve avere 6 mesi di tirocinio in un PGE o nido comunale e 100 ore di formazione ad hoc.
  3. La fiducia. C'è una sola educatrice per cinque bambini. Questo permette di conoscere molto bene i bambini, sin da subito. E anche coi genitori s'instaura un rapporto di conoscenza e fiducia subitaneo
  4. Il PGE segue i giorni di riposo del comunale.
Gli svantaggi.
  1. Uno degli svantaggi maggiori sta nel dopo: i bambini si fermano per tre anni in questo contesto così raccolto, protetto. Quando vanno alle materne ci mettono più tempo ad abituarsi al grande gruppo. Passare da cinque compagni a 25-30 non è proprio la stessa cosa.
  2. Il PGE manca di uno spazio esterno. La prassi è quella di siglare un accordo privato, quando e se c'è uno spazio verde nelle vicinanze, tra i genitori e il titolare. In questo caso l'educatrice assieme alla collaboratrice si prende la briga un paio di volte a settimana di portare i bambini al parco.
  3. Il PGE, contrariamente al nido comunale, manca di una cucina interna, i pasti vengono forniti dall'esterno.
  4. Il PGE può rimanere aperto per sole 7 ore, quindi meno del comunale.
Bene, nonostante gli svantaggi, sembrerebbe comunque uno strumento interessante. Di cui il comune potrebbe avvalersi. Soprattutto in tempi tristi come questi. Ci sono sei PGE a Bologna. Solo sei. E nessuno di questi è comunale.
Come mai così pochi?
Affronteremo il discorso nel prossimo post.

Nessun commento:

Posta un commento