venerdì 17 giugno 2011

comunicato sindacale su situazione Nidi Comunali

Pubblico comunicato sindacale su situazione Nidi Comunali.

--------------------------------------------------------------------------------------------------


Nessuna decisione sui nidi a fine anno educativo.



Come un film già visto, l’amministrazione vuole andare alla riorganizzazione dei servizi educativi a fine anno educativo, cioè quando le lavoratrici, dopo un anno così difficile, si apprestano ad andare in ferie.

L’amministrazione ha concesso il blocco per luglio, per dire, un minuto dopo, che i quattro punti della proposta della Cancellieri sono intoccabili!



La concessione dell’amministrazione per noi è un atto dovuto e non può essere barattato con tutto il resto e non può nemmeno rappresentare uno strumento “per governare la conflittualità delle lavoratrici”, come pronunciato in quella sala da qualche sindacato.



La conflittualità è quella che ha permesso la riapertura dei nidi Vestri e Roselle e di salvaguardare la qualità dei nidi fin adesso.

Continueremo ad essere conflittuali!

Le proposte dell’amministrazione sono le stesse della gestione commissariale: l’aumento del rapporto numerico, la preparazione del pasto per adulti, una diversa organizzazione del servizio dopo le 16.30 e la gestione del mese di luglio a carico del solo personale di ruolo.

A settembre , quando riapriranno i nidi, le conseguenze di questa riorganizzazione si abbatteranno sulla testa delle lavoratrici e lavoratori come una mannaia.

All’amministrazione preannunciamo che saranno le lavoratrici e i lavoratori dei nidi a decidere attraverso un referendum e nessuna decisione potrà essere presa senza il loro consenso.

Invitiamo tutto il personale dei nidi, di ruolo e precario, a partecipare all’assemblea nel cortile di Palazzo d’Accursio lunedì 20 giugno 2011 dalle 15.30(uscita alle 15.00) alle 18.00.

USB Unione Sindacale di Base - Comune di Bologna

Nessun commento:

Posta un commento