mercoledì 4 aprile 2012

Il privato e il pubblico


La necessità aguzza l'ingegno. L'idea viene dalla provincia ed esattamente dal comune di Pianoro, dove Marchesini group ha sottoscritto un accordo con la pubblica amministrazione. L'intesa è interessante e alternativa a quelle fino ad ora varate. L'accordo prevede che ai dipendenti della società venga garantito un posto al nido gestito dal comune e le spese che normalmente sono a carico dell'ente vengano sostenute dall'azienda. In tempo di crisi quando le forbici sui servizi si allargano di continuo è certamente un solido aiuto. L'idea è garantire ai dipendenti un posto al nido al di là della residenza, e tutti noi genitori capiamo l'importanza di poter avere il figlio vicino. E' un modo di dar valore ad un buon servizio pubblico, il nido, sostenendolo economicamente. La regione appoggia e veicola l'iniziativa, estendibile all'intero territorio.

Nessun commento:

Posta un commento