lunedì 23 febbraio 2015

A scuola la pappa arriva in ritardo

BolognaNidi














Bologna. Ci risiamo con Seribo. Questa volta l'azienda parteciapta che fornisce i pasti in città, fa ritardo. Oggi i bambini mangeranno in ritado. Un ritardo di oltre 40 minuti. Non è ancora del tutto chiaro cosa sia successo, anche perché la notizia è dell'ultimo minuto, ma il centro pasti Erbosa (quello della rondella per internderci e che doveva essere rimodernata già dal 2007) fa arrivare il pasto in ritardo anche se non in tutte le scuole che serve.

 I pasti che fornisce si dividono in 37 scuole tra statali e comunali situate in diversi quartieri della città. Se alla scuola Andersem (quartiere Porto) la pappa arriva alle 11,30, alle scuole Attilia Neri e alle Giorgani, la pappa arriva dopo le 12,40. Una dada ci spiega come il ritardo sia stato segnalato da Erbosa. Il problema è stato causato da un formaggio e più esattamente da una mozzarella che è arrivata al centro pasti "non confezionata in modo adeguato" ci spiega gentilmente la segretaria del centro Erbosa "...respinta la mozzarella -continua- abbiamo attesso dell'altro formaggio". Se un alimento, previsto in menù, per qualunque motivo, risulti non idoneo la procedura è questa. E in caso di ulteriori ritardi si serve un alimento sostitutivo quale ad esempio del tonno. Quello che è certo è che i bimbi mageranno in ritrado, poco male, è anche certo che chi si occupa delle pulizie, dovrà ritardare gli orari di lavoro, anche qui poco male. Ma quello che forse ingenuamente ci chiediamo: è come mai non sia stato servito un alimento alternativo? O non siano state servite porzioni più abbondanti...Ma forse sono domande poco pertinenti. Ad ogni modo anche questo imprevisto mostra una volta in più le problematiche organizzative di Seribo. E guardando al futuro e al nuovo appalto, ci auguriamo che questi episodi possano servire a porre indicazioni e limiti corretti per un servizio migliore.   

Nessun commento:

Posta un commento