mercoledì 25 marzo 2015

Bologna: il 15 aprile aprirà il bando per i nidi, attenzione alla DSU



Dal 15 aprile a Bologna potranno essere presentate le domande di iscrizione ai nidi d'infanzia del sistema integrato comunale. Il bando resterà aperto fino al 12 maggio. Insieme alla domanda di iscrizione i genitori dovranno presentare anche la Dichiarazione sostitutiva Unica (DSU) o la ricevuta di avvenuta presentazione.  La DSU è il documento utilizzato dall'INPS per elaborare l'ISEE ( Indicatore della situazione economica equivalente), utilizzato dall'amministrazione per la formazione delle graduatorie d'accesso ai servizi e per la definizione delle rette.

L'amministrazione invita i genitori che desiderano avvalersi dei Caf per il calcolo e il rilascio del nuovo Isee a prenotare il prima possibile in modo da ottenere i documenti necessari in tempo utile.
Il consiglio deriva dalla normativa che ha modificato le modalità di calcolo e rilascio del nuovo ISEE. Quest'ultimo non viene più rilasciato contestualmente in sede di compilazione: ciò significa che non verrà fornito dal Caf o dal commercialista. Le nuove regole prevedono, infatti, che l'ISEE debba essere resa disponibile ai cittadini entro 10 giorni dalla data di presentazione della DSU. L'ISEE verrà calcolato direttamente dall'INPS sulla base dei dati dichiarati e di quelli acquisiti dagli archivi dell'Agenzia delle Entrate.
Sempre secondo la nuova normativa i redditi ai quali fare riferimento devono essere quelli relativi al secondo anno solare precedente alla presentazione della DSU, dunque nel 2015 ci si deve riferire ai redditi prodotti nel 2013.
I genitori intenzionati a iscrivere i propri bimbi al nido già in possesso del nuovo ISEE potranno presentarlo contestualmente alla domanda di iscrizione, in alternativa alla DSU.
L'ISEE può essere richiesta autonomamente registrandosi e inserendo i propri dati sul sito dell'INPS.



Nessun commento:

Posta un commento