lunedì 15 febbraio 2016

I nidi fanno bene e lo Stato non investe.

BoNidi













Politica-bambina “I servizi per la prima infanzia sono una priorità irrinunciabile- scrive l'assessore alle politiche sociali del Veneto Manuela Lanzarin nel comunicato stampa- ma non per lo Stato! Da Roma per il 2016 non si sono stanziati sinora un solo euro per garantire il funzionamento dei servizi educativi." Le parole riguardano il convegno Investire sull'infanzia svolto sabato a Bassano del Grappa. Presenti al convegno anche Lorenzo Campioni del gruppo Nazionale nidi e il professor Valerio Belotti dell'Università di Padova.

Sappiamo che i nidi sono riconosciuti da più studiosi come uno dei migliori investimenti per contenere le povertà educative. L'ha dimostrato il premio Nobel dell'economia Heckman e la teoria sta trovando seguaci in molti contesti. Così sia in Usa che in UE si riprendono i dati di Heckman e si dimostra semrpe più l'importanza d'investire sui servizi di qualità. Al convegno si sabato il professor Valerio Belotti dell'Università di Padova ha portato un nuovo tassello a questo tipo di studi. Ha fatto un passo in avanti e un affondo molto interessante. Ha condotto nel comune di Bassano Del Grappa una sorta di verifica. "La domanda che mi sono posto è se effettivamente i nidi potessero contribuire ad ridurre gli svantaggi creati da situazioni di povertà di partenza. Ho impostato quindi un'indagine tra i ragazzi che oggi hanno vent'anni. I risultati sono stati sorprendenti!” Il professor Belotti ha intervistato le madri degli attuali ventenni per chiedere loro: se hanno frequentato il nido, in che tipo di situazione economica vivesse la famiglia in quel momento, che titoli di studio hanno i genitori, per poi verificare che studi hanno condotto o stanno conducendo i ragazzi oggi. "Ero molto scettico sui risultati che invece sono stati ottimi e non per pochi punti percentuali ma anche con un più 20 % di differenza di successi scolastici e lavorativi tra chi ha frequentato il nido e chi no!” Il professore però fa una precisazione importante: “ A Bassano sappiamo di avere nidi di qualità e la qualità è un elemento indispensabile per i risultati". Insomma ancora una volta siamo lieti di dare una buona notizia: frequentare buoni nidi fa bene!    
 

Nessun commento:

Posta un commento