venerdì 23 dicembre 2016

Caro Babbo Natale...















Caro Babbo Natale, 

quest’anno vorrei che portassi, nel tuo grande sacco pieno di doni, anche tanti nuovi nidi per tutti i bimbi. 
Per i bambini nati sotto il duomo di Milano, per quelli che piangono davanti al Vesuvio, per i piccoli color rosa pallido e per quelli neri carboncino, per quelli di tutti i colori e sfumature, per quelli tristi e senza genitori, per quelli pieni di parenti e coperti di coccole, per quelli malati, e per quelli che scoppiano di salute, per quelli che dormono buoni e tranquilli e per quelli che urlano tutta notte… 
Se portassi tanti nuovi nidi ci sarebbero un cambiamento epocale, quasi eccezionale!
Le strade si riempirebbero di culle e passeggini spinti da genitori, nonni, zii e cugini, tutti più contenti, pieni di sorrisi e parole gentili. 
Il nostro paese finirebbe sui giornali di tutto il mondo e tutti verrebbero a conoscerci e vedere come tanti nidi ci rendono felici. 
Vinceremmo di certo dei premi e in ogni piazza ci sarebbe una statua, a forma di educatrice, dove si poserebbero uccellini venuti da lontano per cantare nel paese dei bambini...
E tutti direbbero: “Oh che bel paese l’Italia!”


Auguri a tutti i nostri lettori e ai loro bambini.
Ci vediamo il 9 gennaio. 

Nessun commento:

Posta un commento