mercoledì 21 giugno 2017

Mai più bimbi dimenticati in auto con l'aiuto del nido

BolognaNidi
















Cronaca bambina. I nidi rispondono alla sindrome del bambino dimenticato in auto in modo semplice e concreto. Dimenticare il bambino sul veicolo, pensando magari, di averlo affidato alla cure del nido purtroppo può significare morte. Come è successo nei giorni scorsi in provincia di Arezzo. Sembra impossibile crederlo ma può succedere a tutti anche al genitore più attento. Le risposte in commercio sono tante: da seggiolini con allarme a stringhe rosse che collegano portiera a seggiolino. Ora anche i nidi rispondono a questa sindrome come solo i nidi sanno fare e fanno da sempre, cioè relazionandosi direttamente con i genitori.   

I nidi comunali di Gorgonzola (Milano) hanno imposto la giustificazione. Se il bambino è assente il genitore deve avvisare entro le 9,30. In caso di assenza immotivata dai cinque nidi del milanese partono telefonate di verifica e controllo.
Sempre in zona Milano AssoNido l'associazione di nidi privati (aderente alla Confcommercio) lancia l'iniziativa SCUSA SE INSISTO! Ad oggi hanno aderito circa 40 strutture (potete trovare l'elenco da qui).  La procedura di AssoNido è altrettanto semplice e ogni nido sceglierà le modalità che preferisce. Il principio rimane quello di contattare i genitori insistendo con sms, whatsapp o telefonate finché non si avranno notizie certe. L'iniziativa è funzionale e ben pensata, speriamo si possa rapidamente diffondere.         

Nessun commento:

Posta un commento