lunedì 16 aprile 2018

Se i nidi sono tanto importanti...














Se i nidi sono tanto importante per le famiglie che li vorrebbero aperti sempre: il sabato, la domenica, d'estate e anche di notte, allora perché in Italia ne abbiamo così pochi? Se i nidi sono tanto importanti per i bambini, perché chi li


frequenta ha migliori risultati scolastici, abbandona meno gli studi, perché nessun luogo come un BUON nido riesce ad integrare i bimbi nati in famiglie ai margini, allora perché non ne apriamo di più? 

Se i nidi sono tanto importanti per le donne, perché grazie al loro supporto possono continuare a lavorare, anche dopo la nascita di un figlio, perché possono portare a casa uno stipendio in più che rende la vita un po' più sicura, allora perché i nidi sono tanto pochi? 

 Se i nidi sono tanto importanti per incrementare il lavoro e i diritti delle donne, allora perché al sud ce ne son ancor meno, dove le donne, avrebbero più bisogno di lavorare?
Se i nidi piacciono tanto ai politici di tutti i partiti, che ad ogni elezione, ne promettono di nuovi, di migliori e aperti a tutte le ore, allora perché si tenta sempre di risparmiare sui servizi?

Se i nidi aumentassero tanto da raggiungere la fatidica soglia del 33% dell'offerta, a cui l'Italia aspira dal 2010, allora ci sarebbe più lavoro per tutti (educatori, pedagogisti, costruttori, muratori, cuochi....), allora perché tutto, o quasi, è fermo?
 
Se i nidi aiutano ad affrontare la maternità e la paternità a tanti giovani che vorrebbero "mettere su" famiglia, ma sono in difficoltà, allora perché non c'è un nido ad ogni angolo? 
 
Se i nidi sono tanto importanti per tutti perché non riusciamo a proprio mantenerli e a farli crescere?

Se i nidi...
  
      
    
    

Nessun commento:

Posta un commento