domenica 7 maggio 2017

Arriva l'app per controllare i bambini a nido

BolgonaNidiAggiungi didascalia












Cronaca Bambina. Era prevedibile che dopo le telecamere sarebbe arrivata anche l'App, per controllare e visionare i pargoli al nido, mentre papà e mamma, sono al lavoro. Succede a La Spezia al nido Piccoli Tesori inaugurato ieri.
I Piccoli Tesori è un  micronido che ospita 15 bambini di età compresa tra l'anno e i 3. Il servizio è gestito da Joseph De Biasi e Valentina Longo che hanno trasformato i locali da ludoteca a micronido. La struttura è già molto aperta al mondo e agli sguardi della comunità, infatti ha pareti di vetro, dove chiunque può verificare cosa fanno i bambini durante la giornata.
Come funziona l'app? 
Piccoli Tesori è il primo nido a dotarsi di telecamere e App di controllo. L'applicazione si può scaricare, dopo essersi registrati via web e dopo aver firmato e acconsentito a filmare i bambini. I genitori del resto si dichiarano felici e sollevati di poter controllare i piccoli anche mentre sono al lavoro e lontani dal nido.
Ma la legge sulle telecamere a che punto è?
Per ora si tratta di solo un disegno di legge. Il testo non è ancora approdato in Senato, anche se la commissione Istruzione Scuola, ha espresso parere negativo  insistendo sul fatto che "imporre telecamere nei servizi è un fallimento della scuola". La nostra associazione fu chiamata in commissione ad esprimere un parere lo scorso Luglio. Il testo di legge, al di là di qualunque parere sull'uso delle telecamere in un luogo tanto delicato, presenta più di una fastidiosa pecca e il suo testo denunciava pochissima conoscenza dei servizi. Seguiremo comunque l'iter della normativa che non sarà certo facile, e parleremo del tema da più punti di vista perché presenta più aree di discussione: pedagogica, psicologica, politica.





Nessun commento:

Posta un commento