martedì 1 marzo 2011

Altre forme educative

genitori e bimbi











Per rendere più ricca l'offerta di socializzazione, incontro, scambio e gioco sia per bimbi che per i genitori, la regione ha ampliato l'offerta ludico-educativa con dei centri bambino genitori, previsti dalla legge 8/2004.
Sono stati pensati per dare un servizio integrativo, d'appoggio e d'ampliamento all'offerta del nido e della scuola materna. Sono due le macro categorie sotto questa dicitura: gli spazi bambini che hanno finalità educative e di socializzazione. Qui i piccoli vengono soli e sono affidati alla cura degli educatori. L'età è compresa tra i 12 e i 36 mesi. Si distinguo dai nidi tradizionali per l'orari, più ridotti, e perché non comprendono mensa o necessariamente spazi per la nanna.
Altra cosa sono i centri genitori-bimbi. Si tratta di uno spazio di aggregazione famigliare, figlie genitori stanno insieme. Il luogo nasce per incentivare un confronto e naturalmente la socialità.

Nessun commento:

Posta un commento