venerdì 22 aprile 2011

Il nuovo giovanni XXIII









 




Il nuovo Giovanni XXIII è un asilo finanziato dal ministero. Ha una capienza di 42 posti con la possibilità di incrementare del 15% compatibilmente, con la normativa regionale di riferimento, in caso necessiti. Dieci posti dei complessivi 42 saranno destinati ai figli dei dipendenti Asp. Il servizio sarà rivolto ai bimbi dai tre mesi d'età ai tre anni. Quindi aperto anche ai  bimbi del quartiere andandosi così ad inserire nel sistema integrato dei servizi. La  concessione in questo caso è della durata di 30 anni. Sarà una struttura che si svilupperà su un solo piano con un’area complessiva id mq 1.800 e si situerà  nel centro multi-servizi di Viale Roma n. 21. Privilegiando le soluzioni costruttive di bio-architettura saranno rispettati i principi della sostenibilità. L’apertura è prevista per settembre 2011. Il servizio educativo che  sarà gestito dal Consorzio Karabak  e  prevede un orario di apertura che va dalle ore 7,30 alle ore 18,00 esclusi i festivi, dal 1° settembre al 30 giugno e per tre settimane nel mese di luglio.  E’ prevista la possibilità  di un’apertura straordinaria di due settimane ad agosto, su richiesta di almeno 20 famiglie. Come servizi aggiuntivi si potrà anche attivare il  prolungamento della fascia di apertura fino alle ore 20,30 e il sabato mattina. I posti potranno essere sia a tempo pieno sia part-time (mattutino o pomeridiano) a secondo delle esigenze.  Verranno pertanto elaborati, in accordo con la Giovanni XXIII,specifici progetti che vedranno coinvolti i bambini e gli anziani residenti presso l’ASP.  Il Nido usufruirà del contributo regionale assegnato per  un importo pari a € 500.000 avendo partecipato al bando anno 2010010 della Provincia di Bologna per l’accesso ai contributi per interventi su edifici da destinare ai servizi educativi per la prima infanzia.







Nessun commento:

Posta un commento