giovedì 17 marzo 2016

I disegni dei bambini di Genova volano a Chicago




Da Picasso
Da Van Gogh 








Arte Bambina. "I bambini hanno saputo ridisegnare le opere degli artisti in mostra in modo davvero sorprendente... Sono disegni belli e poetici" Così ci racconta con entusiasmo Maria Fontana, responsabile della sezione didattica del museo di Palazzo Ducale di Genova che attualmente ospita la mostra Dagli Impressionisti a Picasso. Aperta fino al 10 aprile. Ma cosa c'entrano i bambini con Picasso? C'entrano eccome. Il museo, che da tempo collabora con
le scuole di Genova, ha attivato in occasione della mostra, un corso di formazione per le insegnanti delle scuole d'infanzia. Le maestre a loro volta, dopo essere state "istruite" sulle opere, hanno portato i piccoli studenti a visitare l'esposizione. Il percorso degli studenti non è stato solo nozionistico, ma armati di carta e matite colorate i bambini sono stati inivatati a reinventare le opere. I disegni, gli studi e le reinterpretazioni dei piccoli sono raccolte in un catalogo che ripercorre la mostra con le "opere bambine".
Picasso con la modestia che lo caratterizava un giorno disse: “A 4 anni dipingevo come Raffaello, poi ho impiegato una  vita a imparare a dipingere come un bambino” ma Picasso a parte il centro del discorso è  che "I bambini di quest'età sono ancora molto liberi e capaci di esprimersi " come ci racconta Maria Fontana. Il nuovo catalogo dei bambini seguirà la mostra prima in Giappone e poi sbarcherà in USA più esattamente al museo di Chicago, dove troveranno collocazione definitiva. Un bel modo per far conoscere l'arte ai bambini e per far conoscere, ai grandi, di quanta creatività siano capaci i bambini.  

Dove: Genova, Palazzo Ducale, Appartamento del Doge, Piazza Matteotti, 9

Quando fino al 10 aprile, Orari: mart-sab dalle 9-19,30 ven-sab fino alle 21,30 lun mattina, solo su prenotazione. Domenica dalle 9,30 -19,30 
Quanto costa? Singolo con audioguida 13 Euro, Biglietto famiglia 15 Euro (un adulto + ragazzo fino ai 14 anni)
Per info clicca qui
   

Nessun commento:

Posta un commento