venerdì 18 maggio 2018

Bambina muore in auto dimenticata sul seggiolino

 
BolognaNidi














Cronaca bambina Dalle prime ricostruzioni sappiamo che oggi pomeriggio è stata ritrovata morta una bambina di pochi mesi “dimenticata” dal padre sul seggiolino dell’auto vettura. L’alta temperatura con ogni probabilità e le ore trascorse in vettura sono state la causa della tragedia. E’ accaduto in provincia di Pisa a San Pietro a Grado.



Le prime ricostruzioni
Intorno alle 16 del pomeriggio è stata “ritrovata” la piccola senza vita. Il personale del 118 intervenuto prontamente sul luogo non ha potuto che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti anche polizia e vigili del fuoco. La vettura era stata parcheggiata dal padre fin dal mattino lungo la strada e vicino al posto del lavoro del padre uno stabilimento industriale. La bambina era sistemata sul seggiolino della macchina. I soccorritori l'hanno estratta della macchina già deceduta.
Secondo una prima ricostruzione pare che sia stato un collega del padre sia stato il primo a vedere la bimba nell'auto parcheggiata sotto il sole. La piccola avrebbe compiuto un anno tra qualche giorno ed era la seconda figlia della famiglia. La macchina è rimasta parcheggiata per ore e il padre parrebbe essersi "dimenticato" della bimba dopo esser andato regolarmente al lavoro.
La dimenticanza fatale
Incidenti di questo tipo si registrano a livello internazionale. Quella che appare una “dimenticanza” è dovuta a forti fattori di stress e stanchezza. Convinti di aver lasciato i bambini al nido, o a casa, o di averli affidati come si fa quotidiani a persone o in luoghi sicuri si “dimenticano” e i bambini spesso passano dal sonno alla morte per asfissia. Il mercato oggi ha messo in commercio alcuni strumenti, più o meno sofisticati e più o meno costosi per evitare la tragedia dalla macchina intelligente al seggiolino con allarme. (leggi qui)



Fonte AGI


















Nessun commento:

Posta un commento