lunedì 4 giugno 2018

120 bambini ( e non solo) al pronto soccorso per malori. Chiuse le mense scolastiche











Cronaca Bambina E’ salito a 120 il numero di persone che tra venerdì e oggi si è recato al pronto soccorso di Pescara per malori dovuti ad una presunta tossinfezione alimentare. La maggior parte dei malori si è registrata tra i bambini. Nessuno è in grave condizioni. Gli alunni colpiti frequentano 7 diverse scuole in città e tutti utilizzavano la refezione cittadina. Mentre la Procura di Pescara ha aperto un fascicolo contro ignoti. L’Asl dovrà chiarire le cause della tossinfezioni. Intanto il sindaco di Pescara ha chiuso, da oggi, il servizio della mensa scolastico.




Indagini e reato

L'ipotesi di reato è relativa a quanto previsto dalla normativa in materia di alimenti. E mentre le indagini continuano sale anche il numero delle persone che ha avvertito malori a 120. Venerdì erano 80 circa. La maggior parte sono bambini e accusano febbre, vomito, diarrea e disidratazione.  Non ci sono ancora i risultati dell'indagine epidemiologica, disposta dalla Asl, che arriveranno in giornata. Il sostituto procuratore che segue le indagini è Anna Benigni.

Asl comunica

La Asl di Pescara ha convocato una conferenza stampa alle 17.30 di oggi per fare il punto. Saranno presenti il direttore generale della Asl, Armando Mancini, il direttore sanitario aziendale, Valterio Fortunato, il direttore dell'Unità operativa complessa (Uoc) Integrazione Ospedale e Territorio, Stefano Boccabella, il direttore medico di presidio, Rossano Di Luzio, il direttore del Dipartimento di Prevenzione, Antonio Caponetti, il direttore dell'Uoc di Microbiologia, Paolo Fazii, e il direttore dell'Uoc di Pediatria, Giuliano Lombardi.

La Regione
"La Regione c'è e sta seguendo e monitorando con la massima attenzione tramite la Asl di Pescara e tramite l'Istituto Zooprofilattico, che rispondono all'assessorato alla Sanità". Lo comunica all’agenzia Ansa l'assessore alla Sanità dell’Abruzzo Silvio Paolucci.

Il sindaco di Pescata

Intanto il sindaco di Pescara Marco Alessandrini ha sospeso il servizio mensa nelle scuole comunali. I bambini che sono stati male sono alunni di sette diverse scuole accomunati dalla fruizione del servizio di refezione cittadina e sono serviti da un centro pasti. Il sindaco ha deciso di sospendere da oggi il servizio nelle scuole comunali e consente, tramite ordinanza "consumare il pasto fuori dai locali scolastici, tornando a casa, e di rientrare in aula al termine dell'orario di pranzo".

I nas

Domenica i carabinieri del Nas hanno prelevato alcuni campioni di alimenti dalle mense scolastiche per procedere con le analisi. All'Asl spetta il compito di stabilire le causa della tossinfezioni, che potrebbe essere salmonellosi, dai test sui prelievi organici sui bambini ricoverati. 





Fonte Rai News

Nessun commento:

Posta un commento