venerdì 12 aprile 2019

Livorno: tutti i nidi e le scuole chiuse per sciopero. In piazza anche i bambini










Cronaca Bambina Sciopero a Livorno per educatori di nido e maestri dell'infanzia ne abbiamo dato notizia stamattina. Ora raggiungo al telefono Letizia Carmignani responsabile cgil aziendale per farmi raccontare la piazza.

Tutti i nidi e le scuole erano chiuse
"In piazza c'erano tante persone. Non solo educatrici e maestre ma anche cittadini e bambini. Le ragioni che hanno mobilitato i lavoratori direttamente coinvolti hanno convinto e mobilitato anche molto i genitori e non solo, perché anche lavoratori comunali sono scelsi in piazza con noi" 

Ma cosa succede nei nidi e nella scuole di Livorno?
"Il fatto è che da ormai da tempo, da dieci anni,  educatrici e maestre che dovrebbero essere utili solo per le sostituzioni, vengono invece impiegate per tappare i buchi dell'organico. Tutto questo genera un forte tournover. Un bambino che entra in un nido o in una scuola, si trova quasi sempre con una maestra "fissa" (assunta stabilmente) mentre l'altra può cambiare nell'arco di un anno anche 4, 5 volte". Il tutto con buona pace di uno degli assi portanti della qualità di un servizio: quella che si chiama continuità educativa.










Dalla piazza all'incontro con la vicesindaco
Dopo lo sciopero in piazza alcuni rappresnetanti sindacali sono stati ricevuti dalla vicesindaco Stella Sorgente che ha ribadito di non voler esternalizzare i servizi educativi e di voler trovare una soluzione. La soluzione del resto si è quasi sfiorata (?) poco tempo fa, con un accordo firmato dai sindacati CGIL e UIL però è stato respinto dai lavoratori. Intanto le elezioni comunali si avvicinano sempre più e con ogni probabilità il tema diventerà uno dei temi  caldi.                
   

Nessun commento:

Posta un commento