Visualizzazione post con etichetta #Apei. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta #Apei. Mostra tutti i post

mercoledì 20 marzo 2019

La pedagogia è importante dentro e fuori la scuola.

 
BolognaNidi
















Cronaca Bambina Apei (associazione dei pedagogisti e degli educatori) si prepara al grande evento: il 6 e il 7 aprile a Roma si svolgerà l’assemblea Nazionale e durante la due giorni saranno davvero tante le voci che si alterneranno al microfono. Si parlerà di educazione, pedagogia e non solo. Oggi incontro Gianvincenzo Nicodemo per affrontare un tema tanto delicato quanto spinoso: il ruolo dell’educatore dentro e fuori la scuola che tra inciampi politici e giuridici si trova di nuovo in bilico e tendenzialmente ad essere diviso in due da una parte

venerdì 1 febbraio 2019

Perchè non è necessaria una laurea specifica per educatore di nido?

BolognaNidi











Parola a… Dopo l’intervista alla professoressa Lucia Balduzzi, rispetto ai titolo di studio necessari per lavorare in un nido. (leggi qui) interviene sul nostro blog l’associazione Pedagogisti Educatari Italiani (Apei) per rispondere ad una nuova e articolata intervista in cui affrontiamo nuovamente il problema dei titoli di studio, ma anche altre questioni. Oggi incontro i pedagogisti: Alessandro Prisciandaro, Ermanno Tarracchini, Matteo Corbucci e Samuela Amendola. 

martedì 29 gennaio 2019

Perché è importante la laurea per educatore di nido?
















Parola a... Oggi incontro la professoressa Lucia Balduzzi del dipartimento di scienza dell’educazione dell’Università di Bologna. Con lei affrontiamo un tema complesso, molto delicato e altrettanto spinoso: i titoli di studio necessari per diventare educatore di nido. Come abbiamo raccontato più volte i titoli dei studio necessari sono cambiati. Con l’approvazione della legge delega ZeroSei necessita la laurea. Un cambiamento non semplice e che ha scontento molti.

mercoledì 9 gennaio 2019

Maltrattamenti e telecamere. Save the children rilancia: All’asilo si cresce sicuri!


BolognaNidi

















Cronaca Bambina L’arresto di 3 maestre e una collaboratrice, avvenuto ieri, ha scatenato fiumi d’inchiostro e diverse reazioni. Se è vero che i maltrattamenti sono inaccettabili e vanno puniti è anche vero che sul COME vadano contrastati le posizioni sono in contrasto. 

lunedì 7 gennaio 2019

Corso di qualificazione per educatore professionale. Apei e UNIPegaso

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Cronaca Bambina Chi può qualificarsi Educatore professionale? E con quali titoli di studio? Apei, l'associazione dei pedagogisti e degli educatori italiani, invia un comunicato che chiarisce alcuni aspetti e propone un corso formativo anche online. Riceviamo e pubblichiamo. Il comunicato è indirizzato espressamente agli Educatori dei Nidi.

lunedì 29 ottobre 2018

Videosorveglianza nei nidi e nelle scuole? Un pugno allo stomaco al patto educativo. L'appello di Apei


BolognaNidi















Cronaca Bambina Dopo l'appello di Daniele Novara (leggi qui), segue quello collettivo e condiviso di educatori e pedagogisti. Scendono in campo e prendono una netta posizione rispetto alla legge che prevede l’uso di telecamere nei nidi e nelle scuole. Ad una logica della sorveglianza e del controllo basata sul pregiudizio, riteniamo che sia indispensabile sostituire la pratica della progettazione pedagogica, che chiama in causa tutti i protagonisti dell’agire educativo”. Riportiamo alcuni passaggi chiave del comunicato a firma di Alessandro Prisciandaro presidente dell’associazione dei pedagogisti ed educatori italiani (Apei). 

sabato 18 agosto 2018

Quale laurea per insegnare al nido? Una nota del Miur informa


Cronaca Bambina I dubbi rispetto ai titoli necessari per lavorare come educatore in un nido sono molti. La legge n 65/2017 stabilisce che per accedere alla professione di educatore al nido ci vuole la laurea L19 con indirizzo specifico per "educatore di nido". La normativa entrerà in vigore da quest’anno 2019-20. Fino a quando saranno validi i vecchi titoli? Il Miur invia un comunicazione per informare.

venerdì 18 maggio 2018

A Pisa si apre il dibattito di Apei con Vanna Iori
















Intervista a... Annalisa Bomba è stata di recente eletta referente regionale per l’associazione pedagogisti educatori italiani APEI. Lei è giovane, è pedagogista ed è piena di spirito d’iniziativa. Con slancio ha organizzato il convegno, che farà il giro della Toscana, e partirà da Pisa. Aprirà domani in una giornata di intensi lavori: dal mattino fino alle 17 presso la Gipsoteca di Arte Antica, per parlare e ragionare di educazione e pedagogia da una punto di vista politico e legislativo (leggi qui). All’evento sarà presente anche l’Onorevole Vanna Iori oltre al presidente nazionale Apei Alessandro Prisciandaro. Oggi incontriamo la dottoressa Bomba per anticipare alcuni temi della giornata di domani. 

venerdì 20 aprile 2018

L'educazione non è una pillola che si prende ogni tanto...












 


Intervista a  Questa settimana abbiamo registrato due notizie di gravi violenze tra i minori. Una a scuola e l'altra al nido. Le immagini dei tre studenti, minorenni, di un istituto tecnico di Lucca che umiliano il professore, sono negli occhi di tutti. Il lancio della ciabatta in testa ad un bambino, al nido di Gavirate, è un'altra immagine che rimarrà impressa nelle nostre menti, almeno fino al prossimo al nuovo "caso" di violenza. Cosa sta succedendo? Secondo Prisciandaro occorre  fare educazione e usare la pedagogia come medicina. Ma mi avverte fin da subito "non è una pillola che si può dare una volta ogni tanto". Oggi incontro il pedagogista Alessandro Prisciandaro di Apei (Associazione pedagogisti educatori italiani).