mercoledì 31 ottobre 2018

L'obbligo dei vaccini ha favorito i nidi abusivi? Parola a Simone Rigoli

 

BolognaNidi

















Intervista a… L’obbligo dei vaccini sta avendo ripercussioni sulle frequentazione dei nidi? Ha favorito il fiorire di nidi abusivi? E’ una questione molto delicata e difficile da rilevare. C’è un calo delle iscrizioni effettivamente, che si è rivelato per la prima volta nel 2016. Il calo ha tanti volti, nasconde tanti risvolti e si va ad insinuare in situazioni familiari complesse. Se nel ‘16 il calo era quasi sempre giustificabile per via dei costi troppo alti delle rette, oggi, forse, le cose non stanno più solo così, e forse, il calo è ANCHE dovuto all’obbligo dei vaccini. Si tratta più che altro di intuizioni poco verificabili. Oggi incontro Simone Rigoli educatore e gestore di un nido domiciliare a Firenze. Mi faccio raccontare il suo punto di vista, “piccolo e speciale” sull’argomento.

La Garante dell'infanzia incontra il Ministro della Giustizia











 
Cronaca Bambina Filomena Albano l'autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia) ha incontrato questa mattina il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Diversi i temi toccati in quest'incontro tra i quali quello della promozione dei diritti dei figli dei genitori detenuti.

martedì 30 ottobre 2018

Bimbi maltrattati all’infanzia di Capurso. Le testimonianze delle maestre
















Cronaca Bambina Si è svolto ieri l'interrogatorio di garanzia delle maestre arrestate, lo scorso 26 ottobre. Le quattro insegnanti che lavoravano alla scuola d’infanzia di Capurso in provincia di Bari sono state accusate di aver maltrattato alcuni bambini di tre anni. Durante l'interrogatorio due di loro si sono avvalse della facoltà di non rispondere. Le altre due hanno respinto le accuse.

Per educatori, maestri e infermieri è in arrivo il test attitudinale


BolognaNidi











Cronaca Bambina Educatori e maestri e tutto il personale impiegato in professioni educative e di cura, saranno sottoposti a valutazione attitudinale per lavorare sia nei nidi che nelle case di riposo.

Come stanno i nidi e le scuole d’infanzia sotto la guida del sindaco Raggi? Parola ai genitori


BolognaNidi















Intervista a...Come stanno i nidi e le scuole d’infanzia a Roma sotto al guida del sindaco Raggi? Con oggi siamo arrivati alla terza risposta. Dopo aver ascoltato la voce di una educatrice del pubblico (leggi qui) e una del nido  convenzionato (leggi qui) ascoltiamo la voce dei genitori. Oggi incontro  Adriano Sias. Lui è genitore e portavoce di Ge.ro.ni.ma (genitori Roma nidi e materne). I nidi e le scuole d’infanzia li conosce molto bene e ha una visione molto attenta della situazione.

lunedì 29 ottobre 2018

Per tutelare bambini e alunni? Bisogna tutelare maestri e insegnanti. Parola a Marcello Pacifico











Cronaca Bambina Anche Marcello Pacifico dei sindacati Anief prende una posizione precisa rispetto alla legge sull’uso delle telecamere nei nidi e nelle scuole. Lo fa commentando la notizia sull’arresto di 4 maestre accusate di maltrattamenti alla scuola Montessori in provincia di Bari a Capurso.

E sul tetto della scuola? Spuntano gli alberi. La soluzione green per isolare da caldo e freddo

BolognaNidi




 









Cronaca Bambina Come isolare le sezioni dei bambini dal caldo, più caldo, e dal freddo più rigido? Come avere un clima temperato per i piccoli che frequentano la scuola d’infanzia? A risolvere il problema, comune in molte scuole, un gruppo di studenti della scuola dei geometri pensa ad una soluzione green, poco dispendiosa, che non coinvolge meccanismi sofisticati e costosi. Come? Con un giardino sul tetto.

Videosorveglianza nei nidi e nelle scuole? Un pugno allo stomaco al patto educativo. L'appello di Apei


BolognaNidi















Cronaca Bambina Dopo l'appello di Daniele Novara (leggi qui), segue quello collettivo e condiviso di educatori e pedagogisti. Scendono in campo e prendono una netta posizione rispetto alla legge che prevede l’uso di telecamere nei nidi e nelle scuole. Ad una logica della sorveglianza e del controllo basata sul pregiudizio, riteniamo che sia indispensabile sostituire la pratica della progettazione pedagogica, che chiama in causa tutti i protagonisti dell’agire educativo”. Riportiamo alcuni passaggi chiave del comunicato a firma di Alessandro Prisciandaro presidente dell’associazione dei pedagogisti ed educatori italiani (Apei). 

venerdì 26 ottobre 2018

Emilia Romagna: calano le rette dei nidi in tre capoluoghi

















Cronaca Bambina Servizi in...Comune. Tariffe e qualità di nidi e mense è il nuovo report di CittadinanzaAttiva che scatta una fotografia concentrandosi sui costi dei nidi e delle mense. Lo studio ci restituisce sia i dati nazionali, di cui abbiamo già dato notizia (leggi qui), ma ci sono anche i dati regionali. Come se la cava la regione Emilia Romagna? Andiamo a vedere.

Daniele Novara: "Mio nipote non lo mando in un nido con le telecamere"



 

 




Cronaca Bambina In un panorama di conformismo c’è chi dice no e prende una posizione molto precisa. Si tratta del pedagogista Daniele Novara che boccia senza mezzi termini la legge appena approvata sull'uso delle telecamere nei nidi. Più che la posizione in sé a risultare particolarmente interessante e utile ad un dibattito costruttivo, sono le motivazioni con cui accompagna questo secco NO.

giovedì 25 ottobre 2018

Ma quanto costa un posto al nido? Il nuovo report di Cittadinanzattiva risponde

 












Cronaca Bambina Cittadinanzattiva ha presentato oggi il dossier "Servizi in…Comune. Si scatta una fotografia sui costi dei nidi e per i servizi alle scuole.

Come stanno i nidi e le scuole d’infanzia sotto la guida del sindaco Raggi? Parola ai nidi convenzionati

BolognaNidi




















Intervista a… Come stanno i nidi sotto la guida il sindaco Raggi? Oggi continuiamo la nostra piccola indagine a Roma Capitale. Dopo aver ascoltato l’intervento dell’educatrice e rappresentante sindacale per Usb Claudia Bruschi (leggi qui) la nostra narrazione con Valentina Delle Grotti del nido convenzionato Anghingò. Lei fa parte di una rete di nidi convenzionati che si sono coordinati sotto il nome di Onda Gialla e che nel tempo abbiamo già incontrato in più occasioni. Valentina non ha mezzi termini e punta dritto: “le elezioni sono state vinte inasprendo i toni e alimentando una vera e propria guerra tra poveri”. Andiamo a capire meglio il suo sguardo sul sistema.

mercoledì 24 ottobre 2018

Continuità educativa ZeroSei tra teoria e pratica. A piccoli passi il sistema cresce. Oggi ne parliamo con l’associazione Sephirah


BolognaNidi



















Intervista a… Continuità educativa ZeroSei ormai è legge, ma esiste davvero continuità educativa tra il nido e la scuola d’infanzia? E cosa si sta facendo nel concreto di tutti i giorni per farla vivere? Oltre a qualche polo educativo ZeroSei, che sputano qua e là, ci sono anche piccole pratiche, corsi e percorsi di formazione, che trattano questo delicato tema. Nidi e scuole d’infanzia possano collaborare, crescere insieme, confrontarsi e contaminarsi. Oggi incontriamo Sara Manzoni e Giulia Cavalli dell’associazione Sephirah. Il 10 novembre, a Milano, terranno un corso di formazione proprio su questo tema.

Ddl Pillon: il segno dei tempi. Parola all'avvocato Burgisano

 
BolognaNidi














Parola all'avvocato Caterina Burgisano...  È piuttosto difficile commentare il disegno di legge dal punto di vista giuridico perché la novità di questo testo non è strettamente giuridica ma, più che altro, sociale. Il tratto distintivo del provvedimento è che esso risente fortemente del clima attuale, caratterizzato da una aggressività che permea un po’ tutti gli ambiti, e che si pensa di attenuare attraverso l’imposizione dall’alto o, per meglio dire, attraverso “l’obbligatorietà”.

martedì 23 ottobre 2018

Chiuso il nido abusivo nel seminterrato
















Cronaca Bambina Mentre i nidi vengono dimenticati dalla politica e dai finanziamenti, la mancanza fisiologica di servizi, ci porta a questo tipo di notizie, tanto comuni quanto “pericolose”. Quest’oggi la Guardia di Finanza dell’avellinese ha scoperto e chiuso un asilo nido abusivo che operava nel seminterrato di un’abitazione privata.

La Cgil contro i tagli ai servizi educativi e scolastici. Parola ad Anna Fedeli














Intervista a… Oggi incontriamo Anna Fedeli della segreteria nazionale della Flc Cgil. Attenta anche alle politiche educative rivolti alla prima infanzia, ci spiega con estrema sintesi e chiarezza cosa sta accedendo in questo delicato settore.

lunedì 22 ottobre 2018

domenica 21 ottobre 2018

La politica del SI e del NO e le scelte del governo giallo-verde


BolognaNidi




























Pensieri e parole... L’immagine che vedete qui sopra ci arriva dal lontano 1337. E' un particolare della rappresentazione del "buon e del cattivo governo" raffigurato a palazzo comunale di Siena. La donna in particolare  fa parte del cattivo governo ed è l'incarnazione della discordia. E la discordia contrappone i temi Bianco e Nero, SI o NO.… Esattamente come sta succedendo in questo periodo storico in cui la caratterizzazione politica pare non avere più importanza.

sabato 20 ottobre 2018

Nuovi tagli alle economie dei nidi del nord e nessun investimento al sud

BolognaNidi



 






Intervista a… Marco Esposito è un giornalista e scrive a Il Mattino. Segue con grande attenzione e competenza i servizi educativi ZeroTre, l'abbiamo incontrato per farci raccontare cosa succede al sud, dove i nidi, lo sappiamo bene, sono pochi e sono spesso mal gestiti. Tra le tante cose che ci spiega Esposito, con estrema chiarezza, spunta una novità all’orizzonte. Nuovi tagli al sistema educativo. Ed ecco che dopo aver annunciato "più nidi per tutti" il Governo giallo-verde taglia. E se proprio ieri abbiamo annunciato 20 MLN solo per la regione ER (leggi qui) saranno solo per il 2018, perché dal 2019 si ridurranno.

venerdì 19 ottobre 2018

20 milioni vanno ai servizi educativi ZeroSei della regione Emilia-Romagna











Cronaca Bambina Oggi a Roma dalla Conferenza Stato-Regioni è stato approvato il I riparto del fondo nazionale di 224 milioni. All’Emilia-Romagna vanno altri 11 milioni di risorse regionali messe a disposizione per il 2018.

giovedì 18 ottobre 2018

Come stanno i nidi e le scuole d’infanzia sotto la guida del sindaco Raggi? Parola ai sindacati




















Intervista a... Ma il Sindaco Raggi sta lavorando bene a Roma per ciò che riguardi i servizi educativi ZeroSei? Con questo post cominciamo una piccola indagine. partiamo ascoltando la voce dei sindacati, per capire se le cose stanno davvero cambiando e sopratutto come stanno cambiando. A due anni dalle elezioni è possibile capire almeno che aria tira nella capitale. Oggi incontro Claudia Bruschi delegata per i sindacati USB e nostro punto di riferimento in città da tempo.

Se i diritti non sono universali si chiamano privilegi! In risposta alle politiche dell'esclusione nasce SaltaMuri











Cronaca Bambina L'Italia ha tanti volti. E c'è chi risponde in modo chiaro e diretto contro le politiche d'esclusione, quelle operate di recente il sindaco di Lodi, ma non solo. A scuola si respira un atmosfera di esclusione e conflitto ormai da tempo. In risposta nasce il tavolo SaltaMuri, costituito da oltre 50 realtà, tra associazioni, volontari e sigle sindacali, che gravitano intorno al mondo della scuola. SaltaMuri è stato presentato ieri in conferenza stampa presso la Camera dei deputati e lanciano fin da subito due prossimi appuntamenti. 

mercoledì 17 ottobre 2018

La regione Lombardia stanzia nuove risorse per i nidi gratis

Bolognanidi




 






Cronaca Bambina La giunta della regione Lombardia ha approvato oggi due delibere interessanti per genitori e bambini. Più economie sono riservate ai nidi gratis e anche per il sostegno ai genitori separati o divorziati.

Concorso Infanzia: oggi si avvia il decreto. Il ministro garantisce nuovi reclutamenti quanto prima


















Cronaca Bambina E prevista per oggi la firma del decreto che avvierà le procedure per il concorso allInfanzia e Primaria. L’ha confermato ieri lo stesso ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, a Venezia quando ha firmato il nuovo accordo con la Regione Veneto . (Leggi qui)

Openpolis Gli asili nido sono un’opportunità formativa che restituisce tanta equità culturale e sociale quanto più sono disponibile.


BolognaNidi














Cronaca Bambina I dati non presentano grandi novità ma sono molto dettagliati. Gli asili nido sono pochi e mal distribuiti lungo lo stivale. Openpolis restituisce una documento che fotografa la situazione dei servizi educativi 03 e commenta i dati analizzando la situazione nel dettaglio. Solo 4 regioni raggiungo le coperture raccomandate della UE. Grande differenza tra nord e sud ma anche grandi differenze tra centro e periferie. Il documento evidenzia anche quanto i nidi siano importanti per la crescita dei bambini e del paese.

martedì 16 ottobre 2018

Intesa tra Miur e la Regione Veneto per sviluppare la cultura veneta nelle scuole

BolognaNidi
 











Cronaca Bambina Firmato, oggi, il protocollo tra il presidente del Veneto Luca Zaia e il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti per l’ingresso nelle scuole della storia e della cultura veneta.

Francia: Tutti a scuola dai tre anni! La svolta di Macron punta all’integrazione di tutti i bambini

BolognaNidi













Cronaca Bambina Macron l’aveva promesso fin della campagna presidenziale. L’ha promesso e l’ha anche fatto. Ieri durante una conferenza ha reso noto che dal prossimo anno la scuola d’infanzia sarà a tutti gli effetti scuola dell’obbligo. Un passaggio importante che da valore e importanza alla scuola d’infanzia. Un passaggio importante che punta all'integrazione di tutti i bambini, anche quelli nati da genitori stranieri. Il liberista Macron coglie nel segno e, al contrario del nostro governo, sceglie di investire in un’istruzione che integra e comprende.

Freire e la pedagogia degli oppressi: parola al professor Caltagirone











 



Intervista a... Oggi incontro il professor Calogero Caltagirone. Lui ha organizzato all'università LUMSA di Palermo una giornata di studio per raccontare "Uno dei più grandi pedagogisti del 900" Paulo Freire. Perché professore un convegno su Freire? Chiedo con una buona dose di retorica. "Perché oggi che la forbice sociale si allarga sempre più, c'è ancora più bisogno di parlare del metodo di Freire".

lunedì 15 ottobre 2018

Abbracciaperte: il nido di qualità inclusivo per tutti i bambini


BolognaNidi















Cronaca Bambina Si tratta di una piccola e buona notizia. Talmente in controtendenza da farsi notare. Il nido comunale di San Bartolomeo al Mare  (provincia di Imperia) si chiama Abbracciaperte e accoglie tutti i bimbi, anche quelli che non risiedono nel comune. E tutti potranno accedere alle agevolazioni previste in termini di riduzione sulla retta, anche se non hanno la residenza in paese.

Esclusi dai buoni libro. La discriminazione continua sulla pelle dei bambini

BolognaNidi













Cronaca Bambina Questa volta succede in Veneto. In regione per ottenere il contributo sull'acquisto di testi scolastici, i cittadini non comunitari, devono presentare oltre all’Isee, anche un certificato sull’eventuale possesso di immobili o percezione di redditi all'estero. L’autocertificazione non vale, i documenti devono essere rilasciati dalle autorità del Paese di provenienza.

domenica 14 ottobre 2018

Lodi e i bambini esclusi. Finalmente anche il garante dell'infanzia prende una posizione


BolognaNidi




















Cronaca Bambina Ci voleva la Lega per far dire qualcosa di sinistra al Partito Democratico? Forse. Il caso della mensa “proibita” ai bimbi stranieri di Lodi sta scuotendo gli animi e tutti prendono posizione. Finalmente tra le tante voci si è alzata anche quella del garante dell’infanzia Filomena Albano. C’è voluto un servizio strappa lacrime di la7 ha chiamare il garante ai suoi doveri. Abbiamo ricucito alcune delle tante differenti voci sulla vicenda. Se c’è chi punta ai diritti e parla di nuova apartheid, c’è chi tenta di smorzare i toni come il ministro dell’istruzione.

sabato 13 ottobre 2018

XI Giornata pedagogica della scuola cattolica: Personalizzazione e progetto educativo











Cronaca Bambina Se ogni bambino è unico e irripetibile può esistere un’educazione personalizzata? Il Rapporto 2018 del Centro studi per la scuola cattolica (Cssc) dell’Ufficio nazionale Cei per l’educazione, la scuola e l’università hanno affrontato il tema con il ventesimo rapporto.

Tra diritti e doveri. Smartphone e tablet: sono un probema?





















Pensieri e parole… Da quando mia figlia è entrata a far parte di quello strano e complicato grado scolastico, che sono che sono le medie, non ho potuto fare a meno di ripensare al nido. L’ingresso al nido ha segnato un passaggio di non ritorno, quel piccolo fagottino che ancora non camminava ha fatto il suo ingresso nella società a soli nove mesi.
E ora all’età di undici anni questa ignara ragazzina dalle gambe lunghe sta intraprendendo un nuovo passaggio di non ritorno: Va per il mondo sola. Gira per la città sola, organizza libri e studio da sola e a volta cucina anche il pranzo da sé.Quelle rare volte che offro aiuto, ricevo quasi sempre, un fermo “NO grazie!”

venerdì 12 ottobre 2018

Chat di classe: Si o No? Arriva il galateo per i genitori dell’infanzia




















Cronaca Bambina Le chat di classe generano conflitti, ansie e in generale un sovraccarico di informazioni che spesso si rivelano distorte. E un problema diffuso. E se di recente nel comune Toscano di Monte San Savino l’assessore competente ha proibito la chatt (leggi qui), la città di Ravenna (la città dei bambini?) fa una scelta diversa, più soft. Per affrontare lo stesso problema propone un vademecum ai genitori e ai maestri della scuola d’infanzia. Si prevede anche un vero e proprio moderatore.

Educatori e pedagogisti di tutt’Italia: prendete carta e penna e scrivete al sindaco di Lodi


BolognaNidi














Pensieri e Parole... Frequentare dei buoni nidi e delle buone scuole d’infanzia fa bene ai bambini, fa bene all’economia, fa bene alla società. I motivi sono spiegati in tanti documenti e studi che invariabilmente ci dimostrano come un bambino che frequenta un nido ha migliori risultati scolastici, è meglio integrato socialmente e delinque di meno…

Cosa ci insegna oggi la Montessori? Parola a Battista Quinto Borghi


BolognaNidi
 


















Intervista a… Oggi incontro Battista Quinto Borghi. È uno studioso di Maria Montessori in Italia. Presidente della Fondazione Montessori Italia, pedagogista, insegna all’Università di Bolzano ed è il responsabile scientifico per i servizi della cooperativa Città Futura di Trento. Con lui affrontiamo questo mostro sacro che la Montessori da diversi punti di vista. Storicizzando il suo pensiero e “estraendo” quello che è ancora attuale, seguendo la storia del suo lavoro, e analizzando il suo insegnamento anche rispetto ai nidi d’infanzia. “Chi li ha aperti conosceva certamente il pensiero della Montessori” ci racconta Borghi. L’intervista è lunga estremamente chiara e molto incisiva. Vale la pena di ripercorrere questa storia per tratteggiare la figura della Montessori che sfugge da qualunque semplificazione o confine ideologico come tutti i grandi pensatori è poco nota, spesso abusata, molto fraintesa e ancora molto attuale.

giovedì 11 ottobre 2018

F@Mu: Domenica tutta la famiglia al museo

BolognaNidi













Cronaca Bambina. Mamme, papà e bambini tutti al museo. Quando? Domenica 14 ottobre è la giornata F@Mu. F@Mu sta per Famiglie al Museo. E i musei che aderiscono all’iniziativa sono tanti, anzi tantissimi. Domenica apriranno le porte alle famiglie con laboratori, teatralizzazioni e attività. Quest’anno il tema che fa da filo conduttore da nord a sud è: Piccolo ma prezioso. Abbiamo incontrato l’ideatrice dell’evento Elisa Rosa per farci raccontare l’iniziativa.